«Incontro su banche, Conte non risponde: dov’è finito l’avvocato del popolo?»

“Noi che credevamo nella BpVi e in Veneto Banca” aveva invitato il premier al convegno. Ora in una lettera chiede «un incontro chiarificatore»

L’associazione di risparmiatori “Noi che credevamo nella BpVi e in Veneto Banca” ha inviato una lettera al premier Giuseppe Conte dove prende atto «del suo silenzio\rifiuto al nostro invito di partecipare ad un evento a Bruxelles il giorno 04/02/2020, in cui siamo stati invitati ad organizzare un convegno da alcuni parlamentari italiani per analizzare le problematiche dell’impatto sul sistema bancario italiano e quindi sui risparmiatori, delle norme europee in fase di approvazione, nonché per quelle già approvate».

Nella missiva l’associazione si dice «molto delusa nell’apprendere che Lei si trovava lo stesso giorno a Bruxelles e nel realizzare che, pacifici i suoi molti impegni istituzionali, non aveva trovato qualche minuto da dedicarci per salutarci e\o sostenerci. Ci chiediamo – concludono – dove sia finito l’Avvocato del Popolo che ha aperto il suo primo mandato chiamando a raccolta i risparmiatori e dichiarando di volersi schierare al loro fianco nella battaglia per la tutela del risparmio. Per questo motivo il nostro movimento e l’associazione che rappresento che non riempie piazze, ma sicuramente palazzetti, le chiede un incontro chiarificatore».

(ph: imagoeconomica)

Tags: