Meteo, temperature quasi primaverili e ritorno del Foehn

Bel tempo almeno fino a giovedì

Il contrasto tra una massa di aria fredda posizionata sul nord Europa e una più mite sul Mediterraneo centro-meridionale determinerà sulla nostra regione una fase di rinforzo dei venti tra lunedì e martedì dai quadranti occidentali specie in quota. Martedì sarà inoltre caratterizzato da un temporaneo rialzo delle temperature massime in pianura che risulteranno anomale per il periodo, con valori localmente molto superiori alla media stagionale. Giovedì correnti occidentali in quota più umide determineranno maggiori annuvolamenti prima dell’arrivo venerdì di una saccatura da Ovest che lambirà l’arco alpino determinando qualche iniziale annuvolamento e qualche debole precipitazione sparsa in montagna. Vediamo le previsioni Arpav per i prossimi giorni.

Martedì 11. In prevalenza soleggiato salvo qualche annuvolamento sulle Dolomiti più settentrionali fino a parte della mattinata. Nelle ore più fredde, probabili locali nebbie sulla pianura nord-orientale. Precipitazioni. Assenti, salvo al più una probabilità nulla o molto bassa (0-5%) fino al primo mattino di qualche fiocco di neve in quota sulle Dolomiti settentrionali. Temperature. In montagna diminuiranno soprattutto le minime salvo possibili locali aumenti nelle valli interessate da episodi di Foehn. In pianura minime in diminuzione salvo sui settori centro-meridionali dove saranno stazionarie o in aumento, massime in generale aumento specie sui settori centro-meridionali con valori anche molto superiori alla media stagionale. Venti. In quota da nord-ovest forti alle quote più alte fino al mattino in attenuazione in seguito fino a moderati/tesi; nelle valli deboli/moderati di direzione variabile, con locali rinforzi per Foehn. Sulle zone pianeggianti centro-meridionali venti da ovest da tesi al mattino a moderati in seguito, altrove deboli variabili.

Mercoledì 12. In prevalenza soleggiato salvo qualche modesto addensamento sui settori dolomitici più settentrionali al mattino. Non si escludono locali riduzioni della visibilità in pianura durante le ore più fredde. Precipitazioni. Assenti. Temperature. In generale diminuzione localmente anche marcata. Venti. In pianura variabili in prevalenza deboli, solo a tratti moderati. In quota moderati/tesi dai quadranti occidentali.

Giovedì 13. Nuvolosità irregolare specie in montagna alternata a significativi spazi di sereno; possibili locali banchi di nebbia in pianura durante le ore più fredde. Temperature senza notevoli variazioni. Venti moderati occidentali in quota.

Venerdì 14. Nella notte fino alle prime ore nuvolosità irregolare specie sui settori montani dove saranno possibili deboli precipitazioni sparse; in seguito prevalenza di schiarite fino a cielo sereno o poco nuvoloso. Temperature stazionarie o in aumento. In quota rinforzo dei venti da nord fino a tesi, a tratti forti.

Tags: