Padova, Sardine contro Salvini. Tra Costituzione e “Bella Ciao”

Dopo Vicenza si mobilitano anche i padovani: appuntamento alle 18.30 al Portello

Dopo la manifestazione di ieri a Vicenza davanti alla Fiera, le Sardine si stanno preparando per oggi che le vedrà scendere in piazza Portello a Padova alle 18:30 a qualche chilometro di distanza dal luogo dove parlerà Matteo Salvini. Con loro ci saranno anche Andrea Pennacchi e Giorgio Gobbo.

Con loro ci sarà anche la sardina Tina che nei prossimi mesi attraverserà le piazze italiane passando di manifestazione in manifestazione. «Tina sarà il simbolo della nuova resistenza, della resistenza delle nuove generazioni. È un profondo atto di coerenza e di unione tra i giovani e la storia – spiegano su Facebook -. Il ruolo della staffetta fu essenziale per la difesa e la liberazione del nostro paese. Tina continuerà il suo viaggio in memoria ed onore delle donne partigiane, del loro coraggio, della loro forza e della loro grande responsabilità.
Piazza dopo piazza, insieme, non smetteremo mai di testimoniare la fedeltà ai principi di libertà e antifascismo».

Le Sardine Padova lanciano un appello a tutti coloro vorranno partecipare alla manifestazione: «Porta con te una Costituzione, leggila insieme a noi in piazza. Come partecipare: Oggi porta in piazza una copia della Costituzione italiana (o in alternativa un libro), al primo segnale, un fischio o una sirena, alzeremo in alto le copie della nostra Costituzione e rimarremo in silenzio per alcuni minuti e al secondo segnale, canteremo Bella Ciao».

(ph: Facebook Sardine Vicenza)