Eterna Leggenda, mostra del Grande Torino a Vicenza

Dal 12 al 16 febbraio a Palazzo Cordellina foto, cimeli, oggetti e maglie della squadra scomparsa a Superga il 4 maggio 1949

“Eterna Leggenda. Romeo Menti, un campione, uno stadio, un popolo, una città”. Verrà inaugurata mercoledì 12 febbraio alle 11 a Palazzo Cordellina a Vicenza la mostra dedicata al Grande Torino, la squadra degli invincibili, caduti nel cielo di Superga il 4 maggio 1949, con particolare riferimento ai veneti scomparsi in quella tragedia, ricordando anche Alfonso Santagiuliana che giocò nella formazione granata ma ritornò a Vicenza l’anno prima di quel tragico giorno. Con il patrocinio del Comune di Vicenza, grazie al Museo del Grande Torino e all’Associazione Memoria Granata Storica, al contributo di Antonio Santagiuliana e alla collaborazione di Nicoletta Perini, Davide Bovolenta, Marco Cappello, Marcello Cesarotti ed Anna Belloni, arrivano a Vicenza cimeli indimenticabili: foto, giornali dell’epoca, maglie e oggettistica di quei campioni che hanno scritto la storia del calcio.

I veneti caduti a Superga

Il centenario della nascita di Romeo Menti, celebrata il 5 settembre 2019 a Vicenza, è stata l’occasione per pensare e dare vita all’evento. E ricordare con i vicentini Romeo Menti e Virgilio Maroso di Marostica, anche gli altri veneti che hanno perso la vita a Superga come i fratelli Aldo e Dino Ballarin di Chioggia. In quel 4 maggio del 1949 il volo, proveniente da Lisbona dove il Torino aveva disputato una partita amichevole contro il Benfica, si schiantò contro il muraglione del terrapieno posteriore della basilica di Superga, che sorge sulla colline. Fu proprio Menti, a cui è intitolato lo stadio cittadino, a segnare l’ultimo gol su calcio di rigore di quella squadra entrata nella leggenda. La mostra si potrà visitare il 12, 13 e 14 febbraio dalle 15 alle 19; sabato 15 e domenica 16 dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 19. Ingresso libero.

Tags: ,