“Lido in Love” tra amore e lotta alla violenza sulle donne

A Venezia tanti eventi e novità per San Valentino

Sarà il “Gran Gala in Love” al centro di soggiorno “Morosini” ad aprire il 13 febbraio la settima edizione della rassegna “Lido in Love“, manifestazione organizzata dalla Pro loco di Lido e Pellestrina con il “Consorzio Venezia e il suo Lido” e dalla Presidenza del Consiglio comunale con il supporto di Comune di Venezia, Vela spa, Actv spa, Gruppo Avm e l’Istituzione Centri di soggiorno “Morosini”. La rassegna, presentata stamattina a Ca’ Farsetti, è stata inserita nel programma di appuntamenti di “Le Città in Festa”. L’evento punta, anche nel 2020, a celebrare l’amore in tutte le sue forme e a porre l’accento su un tema sempre attuale, quello della violenza contro le donne. Il “Gran Gala” d’apertura sarà occasione per raccogliere fondi in favore della fondazione “Doppia Difesa”, da sempre al fianco delle donne che subiscono violenza e che vede tra le testimonial Michelle Hunzicher e Giulia Bongiorno.

Dopo il “Gran Gala in Love” del 13 febbraio, in una Lido addobbata con disegni colorati e palloncini rossi a forma di cuore, la mattina di San Valentino, alle ore 10, si terrà la seconda edizione di “Break the chains“, tavola di discussione che quest’anno avrà come argomento il “Codice Rosso”, testo di legge che apporta modifiche al Codice penale per tutelare le vittime di violenza domestica.

Tante le iniziative di festa lungo le strade dell’isola. Tra queste, il “Bus del Cuore” che, con la collaborazione della Croce Rossa, offrirà un servizio di controllo dell’attività cardiaca a chi vorrà salire a bordo del mezzo, il quale sosterà in tre diverse fermate partendo da Malamocco. E ancora il #Selfienlove che dà la possibilità di scattarsi una foto sotto una grande cornice rossa che guarda verso la laguna. O il #lovetour in sella a un cavallo, i mercatini a tema del #LOVEMARKET e tante altre sorprese, in attesa, alle 16.45, della manifestazione in piazza con la “Love Song”, seguita dai saluti istituzionali e dal flashmob “One Billion Rising”: altra occasione per dire, attraverso la danza, un grande “no” alla violenza contro le donne.

(ph: Facebook Lido in Love)