Meteo, ancora sole e qualche nebbia. Ma giovedì cambia

Temperature massime ancora sopra la media stagionale

Il contrasto tra una massa di aria fredda posizionata sul nord Europa e una più mite sul Mediterraneo centro-meridionale determina sulla nostra regione una fase di rinforzo dei venti dai quadranti occidentali specie in quota con un temporaneo rialzo delle temperature massime in pianura martedì. Giovedì correnti occidentali in quota più umide determineranno maggiori annuvolamenti e dalla serata qualche debole precipitazione sparsa fino alle prime ore di venerdì. In seguito graduale aumento della pressione con tempo stabile e in prevalenza soleggiato. Vediamo le previsioni Arpav per i prossimi giorni.

Mercoledì 12. In prevalenza soleggiato. Non si escludono locali riduzioni della visibilità in pianura, specie sui settori nord-orientali e in qualche fondovalle prealpino durante le ore più fredde. Precipitazioni. Assenti. Temperature. In generale diminuzione localmente anche marcata. Venti. In pianura variabili in prevalenza deboli, solo a tratti moderati. In quota moderati/tesi dai quadranti occidentali.

Giovedì 13. Iniziale nuvolosità irregolare seguita da ampi spazi soleggiati, specie in pianura, salvo sulle zone montane più settentrionali dove sarà probabile nuvolosità più insistente. Probabili locali banchi di nebbia in pianura fino alle prime ore del mattino. Nel corso del pomeriggio a partire da ovest tendenza a generale aumento della nuvolosità fino a cielo nuvoloso entro sera. Precipitazioni. Per gran parte della giornata assenti, dalla sera probabilità medio-bassa (25-50%) di qualche debole precipitazione sparsa, nevosa oltre i 1000/1100m. Temperature. Minime stazionarie o in locale diminuzione; massime senza notevoli variazioni o in ulteriore calo. Venti. In pianura deboli dai quadranti meridionali. In quota venti occidentali da moderati a tesi al pomeriggio/sera.

Venerdì 14. Nella notte fino alle prime ore nuvolosità irregolare con possibili deboli precipitazioni sparse, nevose oltre i 900/1000 m, in successivo esaurimento. In seguito cielo sereno su gran parte della regione salvo sui settori dolomitici dove sarà poco nuvoloso. Non si esclude qualche locale foschia o nebbia in pianura a fine giornata. Temperature in generale aumento. In quota rinforzo dei venti da nord fino a tesi, a tratti forti alle quote più alte con qualche episodio di Foehn nelle valli.

sabato 15. Tempo stabile e in prevalenza soleggiato salvo riduzioni della visibilità in pianura e qualche fondovalle durante le ore più fredde e qualche sottile nube alte verso fine giornata. Temperature senza notevoli variazioni in pianura, in aumento in montagna.

(ph: shutterstock)