Rucco: «Droga a Vicenza, situazione grave. Ma non abbassiamo la guardia»

Il sindaco Rucco: «Abbiamo sei operatori in giro per le strade in tre turni diversi tutti i giorni. Abbiamo recuperato tante persone ma in questo caso purtroppo non ci siamo riusciti»

Il sindaco di Vicenza, Francesco Rucco, commenta la notizia della morte per sospetta overdose dell’uomo trovato su una panchina a Campo Marzo. «E’ sicuramente una brutta notizia che riguarda una tragedia umana ma anche un problema sul quale non stiamo abbassando la guardia. C’è una situazione grave sulla droga a Vicenza che stiamo cercando di contrastare con tutte le forze di polizia ma anche a livello sociale».

«Ricordo che abbiamo sei operatori che in tre turni diversi, tutti i giorni, sono in giro per le strade, soprattutto in centro storico e nei quartieri più difficili, cercando di individuare quei soggetti che possono essere indirizzati ai centri di recupero dalla tossicodipendenza – continua il sindaco -. In questo caso, purtroppo, non ci sono riusciti ma il progetto con gli operatori di strada, voluto dal comune in collaborazione con il Serd e Fondazione Cariverona, è riuscito a recuperare tante persone, anche molto giovani; evidentemente ci sono delle persone che non accettano il recupero e su queste abbiamo delle difficoltà. A livello scolastico stiamo organizzando proprio in queste ore un tavolo di lavoro con tutte le scuole superiori e medie per informare il più possibile i nostri ragazzi su cos’è la droga e soprattutto su come si evita perchè fa male e può portare alla morte, come accaduto oggi».

Tags: ,