San Valentino, la sessuologa: «chi è veramente innamorato non lo festeggia»

E attenzione se il vostro fidanzato o marito vi farà il regalo perchè secondo l’esperta «è una sorta di trappola. L’uomo innamorato e felice non regala niente a San Valentino, lo fa a prescindere il resto dell’anno»

Mancano meno di 24 ore a San Valentino e in molti stanno preparando il menù per una cena romantica o regali per festeggiarlo. Se siete tra questi attenzione alle parole della sessuologa Rosamaria Spina pronunciate durante il programma di Radio2, I Lunatici. «La coppia realmente affiatata non ha bisogno di aspettare San Valentino per coccolarsi o ritagliarsi momenti di intimità. E’ un po’ banalizzare il rapporto. Questo è un errore. Le coppie che stanno bene, neanche se accorgono che è San Valentino».

E attenzione se il vostro fidanzato o marito vi regalerà qualcosa perchè secondo la Spina «l’uomo innamorato e felice nemmeno regala niente a San Valentino. Lo fa a prescindere, nel resto dell’anno. Un regalo fatto a San Valentino, sa di senso del dovere. E’ una sorta di trappola».

E per quanto riguarda il sesso conclude: «tantissime coppie, sia conviventi che non conviventi, hanno troppe aspettative nei confronti di questa giornata. Per questo a San Valentino si fa decisamente poco sesso. Fanno l’amore meno della metà delle coppie, a livello statistico Se la coppia parte già con l’idea che ci dovrà essere un contatto erotico è facilissimo che si venga a creare la più classica delle ansie da prestazione. Non bisogna aspettare certe ricorrenze per ritagliare il giusto tempo per la coppia. Bisogna rompere gli schemi, rompere la routine. Altrimenti l’eros ne risente». (a.mat.)

(ph: shutterstock)

Tags: