Milano-Cortina 2026: via libera alla legge olimpica

Il consiglio dei ministri ha approvato il decreto per le Olimpiadi e le Atp Finals di Torino

Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto per le Olimpiadi Milano- Cortina e le Atp Finals di Torino. «Il testo approvato oggi in Consiglio dei Ministri è il frutto di un lavoro delicato e complesso, coordinato dal Ministro per le politiche giovanili e lo sport, Vincenzo Spadafora. Numerose le Istituzioni coinvolte: Regione Lombardia, Regione Veneto, Regione Piemonte, Comune di Milano, Comune di Cortina d’Ampezzo, Comune di Torino, Provincia autonoma di Trento, Provincia autonoma di Bolzano e, per la componente sportiva, CIO, CONI, CIP, FIT. Un lavoro impegnativo che ha richiesto il concerto di molti Ministri: Interni, Giustizia, Affari Esteri, Economia e Finanze, Infrastrutture e Trasporti, Ambiente, Lavoro e Politiche Sociali, Beni e Attività Culturali e Turismo, Funzione Pubblica, Affari Regionali, Affari Europei, Innovazione», spiegano in una nota.

«In un unico testo, sono state emanate le disposizioni più urgenti per l’organizzazione e lo svolgimento di due eventi di eccezionale rilevanza: le Finali ATP di Torino 2021-2025 e i Giochi Olimpici e Paralimpici Milano Cortina 2026. Non sono previsti nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica, essendo le limitate spese a valere su somme già precedentemente stanziate. Non solo, in vista di eventi sportivi che si svolgeranno in Italia già nel corso del 2020, sono state introdotte norme in materia di divieto di pubblicizzazione parassitaria. Le misure adottate dal decreto sono accomunate dall’obiettivo di favorire, nell’attuale fase congiunturale, una sana crescita economica e sociale del Paese».

Fonte: Adnkronos