Usava Ztl come scorciatoia, 21 mila euro di multe in pochi mesi

I poliziotti hanno tentato inutilmente di rintracciare il “furbetto”. Trovato grazie ai suoi post sui social

È arrivato a collezionare 235 multe per un importo complessivo di oltre 21 euro. Si tratta di un 25enne residente a Vicenza che dallo scorso dicembre transitava liberamente e ripetutamente in ZTL senza alcun titolo autorizzativo. La squadra investigativa del servizio di polizia stradale della polizia locale, dopo aver tentato inutilmente di rintracciare il proprietario del veicolo nella presunta abitazione, ha analizzato orari e varchi di transito, oltre che determinate abitudini rilevate dai social network e, dopo un lungo appostamento, mercoledì 12 febbraio ha notato il veicolo in transito e lo ha fermato.

Dopo aver accompagnato il giovane al comando di contra’ Soccorso Soccorsetto, gli agenti gli hanno notificato ben 77 verbali per un importo complessivo di circa 7.500 euro. Il colpo di scena si è verificato quando gli agenti hanno verificato le targhe dei veicoli precedentemente in possesso del 25enne, riscontrando, a suo carico, ulteriori 158 verbali per transito in ztl senza autorizzazione per un ammontare di circa 13.500 euro. Il giovane si è giustificato dichiarando che usava il centro storico come “scorciatoia” per recarsi al lavoro in un Comune limitrofo.

(ph: Flickr Simone Ramella)

Tags: ,