Cattolica, lo scontro continua: cda boccia modifiche a statuto

Il vertice della compagnia veronese ha votato all’unanimità contro le proposte dei soci anti-Bedoni. Assente l’ex ad Minali

Il consiglio di amministrazione di Cattolica Assicurazioni si è svolto ieri, giovedì, “seguendo un’esigenza di piena trasparenza e chiarezza e nell’interesse di tutti i soci interessati e del mercato, in relazione alla proposta di modifica dello Statuto sociale in varie parti, presentata da cinque soci e all’ordine del giorno dell’assemblea straordinaria già convocata per il 6 e 7 marzo 2020, e ha deliberato, all’unanimità dei presenti, assente l’ex amministratore delegato Alberto Minali, di esprimere un giudizio negativo sulla stessa, perché non nell’interesse della società e, quindi, un’indicazione di voto contrario, essendo peraltro la proposta inscindibile e, pertanto, oggetto di votazione unitaria”. E’ quanto si legge in una nota di Cattolica assicurazioni, riferita da Adnkronos.

(Ph Imagoeconomica)