Conselve, comitato accusa: «Ancora terrore dalla Bonollo»

Un video di un residente vicino alla distilleria documenta uno dei numerosi episodi di inquinamento, sia caustico che ambientale, che avvengono nell’area

«Uno scoppio come una bomba, il fumo e poi un fortissimo frastuono. Questi gli elementi incredibili che, alle 15 e22 circa, hanno “sconquassato” la routine, abbattendosi fragorosamente sull’area immediatamente dietro la distilleria Bonollo». Così il comitato Conselve – Lasciateci respirare sulla propria pagina Facebook nei giorni scorsi, allegando il video girato da un residente nella zona della distilleria.

 

«Non è stato possibile registrare lo scoppio terrificante iniziale perché accaduto improvvisamente – specifica il comitato del comune padovano – Anche la densa coltre di fumo scaturita a seguito dello scoppio, si è velocemente dispersa a causa del vento presente nella zona. Questi fenomeni che impressionano per portata e fragore, accadevano pure anni fa specie di notte creando spavento e allarme».

E i cittadini sono stanchi delle promesse reiterate di supposte migliorie all’impianto: «Sono cresciute le molestie, le polveri, gli odori e la puzza irrespirabili, i rumori, le vibrazioni, l’affumicamento della biancheria stesa.  Qui le uniche “supposte” che ci propinano senza tanta vaselina… non sono certo sostantivi maschili bensì evidenti “violenze fisiche e psicologiche!»

 

Tags: ,