«Toti a testa in giù»: la solidarietà di Zaia al governatore ligure

La scritta è comparsa nel quartiere Sampierdarena di Genova. Il presidente veneto: «Questa non è democrazia»

Le parole sono come pietre e se sono anche scritte bene in vista diventano lanci pericolosi come quelli di una fionda. Non è questa la democrazia; esprimo tutta la solidarietà al collega Toti, bersaglio di un così brutale messaggio”.

Con queste parole il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, commenta la notizia della scritta apparsa su un viadotto a Genova contro il governatore della Liguria.

“Bisogna combattere con forza chi, di qualsiasi appartenenza, al confronto politico preferisce l’invettiva e l’odio – conclude il presidente Veneto -. La frase violenta contro il collega non può trovare alcuna giustificazione, è il frutto dei pensieri intolleranti di qualche delinquente e richiama a un momento estremo della nostra storia che non c’è alcuno motivo di rievocare”.

(Ph Facebook Giovanni Toti)