Sciopero aerei, 24 ore di disagi negli aeroporti di Venezia e Verona

Braccia incrociate il 25 febbraio. Saranno garantite le prestazioni indispensabili

Enav comunica che per martedì 25 febbraio 2020, sono previsti i seguenti scioperi locali di 24 ore: Centro di Controllo d’Area di Roma – indetto da Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl-Ta, Unica; Centro di Controllo d’Area di Brindisi – indetto da Uiltrasporti, Ugl-Ta e Filt-Cgil Fit-Cisl, Unica; Aeroporto di Ancona Falconara indetto da Ugl-Ta e Unica; Aeroporto di Bari indetto da Filt-Cgil, Fit- Cisl e Unica; Aeroporto di Bergamo Orio al Serio indetto da Ugl-Ta; Aeroporto di Catania indetto da Ugl-Ta e Unica; Aeroporto di Ciampino indetto da Uiltrasporti, Ugl-Ta, Unica e Fit-Cisl; Aeroporto di Pescara indetto da Ugl-Ta; Aeroporto di Venezia Tessera indetto da Fit-Cisl, Ugl-Ta e Unica, Aeroporto di Verona indetto da Unica.

Nella fascia oraria 13.00-17.00 sono previsti inoltre i seguenti scioperi locali: Aeroporto di Alghero indetto da Unica; Aeroporto di Bari indetto da Ugl-Ta; Aeroporto di Lamezia Terme indetto da Fit-Cisl, Ugl-Ta e Unica. Saranno garantite le prestazioni indispensabili secondo normativa vigente.

(ph: shutterstock)