Chiese, diocesi venete: particole in mano e niente segni di pace

Le indicazioni dei vescovi di Padova, Treviso e Rovigo ai fedeli e ai parroci. Possibile stop alle messe

Massima cautela per evitare il contagio da coronavirus anche nel luoghi di culto. La Diocesi di Treviso ha pubblicato sul suo sito una serie di indicazioni che i sacerdoti sono invitati a seguire: “In queste ore la Regione Veneto sta valutando nuove disposizioni per limitare il contagio del coronavirus che ha colpito persone anche in Veneto” riporta la nota pubblicata nel tardo pomeriggio di sabato.

“In attesa di ricevere indicazioni precise dagli enti preposti, in via cautelativa, allineandosi a quanto già fatto nelle diocesi lombarde dove ci sono state le prime vittime, e in altre diocesi venete, si chiede nelle celebrazioni di oggi e dei prossimi giorni di evitare il segno dello scambio della pace, comunicare i fedeli solo in mano e non in bocca – raccomanda la diocesi – Inoltre, i parroci provvedano a far rimuovere l’acqua lustrale delle acquasantiere“.

Tags: ,