Coronavirus: numeri emergenza intasati

Milano, 24 feb. (AdnKronos Salute) – Alle 9 in punto il numero unico di emergenza Lombardia 800 894545per il Coronavirus squilla a vuoto. E lo stesso vale per quello attivato dal ministero della Salute 1500, ma anche per il 112 che risulta sempre occupato. “A causa dell’elevato numero di chiamate pervenute – fanno sapere – si informa che tutte le linee sono impegnate. Si prega di richiamare più tardi e, in ogni caso, consultare il sito del ministero della Salute, www.salute.gov.it”.
Risultano al momento intasati o comunque non facilmente raggiungibili i numeri istituiti qualche giorno fa dalla Regione Lombardia e dal ministero della Salute per segnalare eventuali sintomi influenzali o ricevere informazioni in merito a Covid-19. E un’ora più tardi, alle 10, la situazione non cambia. Dopo il primo squillo la linea del numero unico di emergenza Lombardia cade, mentre il 1500 continua a ripetere lo stesso messaggio: “Tutte le linee sono impegnate”.

Tags: