Coronavirus, Gismondo (Sacco) dopo le polemiche: «Disgustata e stanca»

La primaria dell’istituto Sacco di Milano Maria Rita Gismondo (in foto)  si è sfogata in un post su Facebook (ora non più presente) per le critiche ricevute dopo le sue dichiarazioni. La direttrice del dipartimento di microbiologia, virologia e diagnostica delle bio emergenze aveva scritto sempre su Facebook: «A me sembra una follia. Si è scambiata un’infezione appena più seria di un’influenza per una pandemia letale. Non è così. Guardate i numeri. Questa follia farà molto male, soprattutto dal punto di vista economico».

Alla Gismondo aveva risposto Roberto Burioni ma a dare particolarmente fastidio alla professoressa sono stati i commenti su Facebook, purtroppo con toni pesanti, come spesso accade sui social. «Sono stanca e disgustata. Il mio
lavoro non è curare un profilo fb, ma la salute della gente – ha scritto -. Non seguirò né risponderò a commenti. Lascio ad altri questo hobby. Non posso permettermi di sprecare tempo. Il concetto rimane lo stesso. Anzi che seguire diatribe seguite i siti ufficiali di Oms e ministero. La calma e l’educazione sono i migliori condimenti».

Tags: