Effetto Coronavirus al Sud: «Non si affittano case ai settentrionali»

Fake o realtà? Il cartello impazza sui social e tra gli utenti c’è già chi ipotizza: «La vendetta dei terroni». Intanto Ischia prova a chiudere i porti mentre la Basilicata propone quarantena a chi arriva dalle regioni settentrionali

Fake o realtà? Acceso dibattito sui social per una foto che è diventata virale dove si vede un cartello con scritto «Non si affittano case ai settentrionali». In molti utenti gridano alla vendetta o rivincita dopo diversi casi di discriminazione quando persone residente al Nord si rifiutavano di affittare i loro immobili a meridionali.

Tra chi ironizza e chi “giustifica” in qualche modo la preoccupazione che potrebbe aver portato a scrivere quelle parole, in Italia c’è chi auspica misure restrittive per le persone provenienti dal Nord. Come il sindaco di Ischia, Enzo Ferrandino, che aveva cercato nei giorni scorsi di chiudere i porti. Oppure il governatore della Basilicata Vito Bardi che propone 14 giorni di quarantena per tutti quelli che arrivano dalla Lombardia, dal Veneto, da Piemonte, dalla Liguria e dall’Emilia Romagna.

Tags: