Coronavirus, Spadafora: «Partite a porte chiuse in aree colpite»

Il ministro dello Sport Spadafora ha accolto l’appello di Serie A e Figc

Il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora al Tg2 ha risposto all’appello del presidente della Lega calcio di serie A, Paolo Dal Pino, e quello della Figc Gabriele Gravina dando «la disponibilità a svolgere alcuni eventi a porte chiuse. Nelle regioni colpite dal coronavirus resta di divieto di manifestazioni sportive fino a domenica prossima – spiega -. Inizialmente solo per la Lombardia, il Veneto e il Piemonte, ora abbiamo allargato anche a Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna e Liguria». Spadafora ha concluso sottolineando che il provvedimento «non è stato esteso al resto d’Italia perché non esistono le condizioni per prendere misure gravi».

Fonte: Adnkronos

(ph: imagoeconomica)

Tags: