Zaia: «Conte chieda ai veneti se vogliono far gestire sanità a Roma»

Il presidente del Veneto risponde al premier che ipotizzava di limitare il potere delle Regioni: «Spero sia solo un’uscita infelice»

Il presidente della regione Veneto Luca Zaia commenta le parole del premier Giuseppe Conte che ieri sera aveva ipotizzato di limitare il potere delle Regioni: «Spero sia una infelice l’uscita. Le Regioni sono efficienti e prova ne sia che il Governo ci premia. Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna, ci stiamo coordinando».

«Non esiste che si metta in discussione il ruolo delle Regioni – ha sottolineato entrando a un incontro con le categorie economiche nella sede della Protezione civile a Marghera -, non lo dico per partito preso ma per il semplice fatto che se dicessi ai miei cittadini di far gestire tutta la sanità da Roma mi direbbero di no», ha concluso.

Fonte: Adnkronos

(ph: imagoeconomica)