Il Veneto guarda oltre e lancia l’hashtag #VaInMonaAncaElCorona

Spopola l’iniziativa “Go to Vo” che invita tutti, una volta finito l’isolamento, ad invadere il paese con bici, vespe e moto e a riempire i ristoranti e gli agriturismi. «Noi iniziamo ad organizzarci, voi tenete botta»

Il Veneto guarda già oltre e lancia su Facebook l’iniziativa “Go to Vo” che sotto l’ashtag #VaInMonaAncaElCorona sprona tutti «con le bici, con le vespe e con le moto» a partecipare a questo “aiuto dal basso” incassando in poche ore oltre 3000 adesioni. Un brindisi e una scampagnata per festeggiare la fine di un incubo e tornare a riempire i ristoranti ed agriturismi del paese in zona rossa costretta all’isolamento da coronavirus.

«L’idea – spiegano sulla pagina dell’iniziativa – è semplice: invadere pacificamente Vo’ con qualsiasi mezzo, meglio se due ruote! Una volta arrivati in Piazza Liberazione, ognuno andrà a mangiare e bere dove preferisce, ma l’importante è coprire il più possibile tutti i fantastici ristoranti del territorio per aiutarli nel modo più semplice e possibile, ossia andando a mangiare e bere nei loro ristoranti e trattorie. Gustando un pranzo che farà bene al cuore oltre che alla pancia aiuteremo un’economia sicuramente danneggiata da giorni di isolamento e di blocco totale».

Ovviamente tutto questo «appena le misure di contenimento per isolare il coronavirus nel comune di Vo’ verranno revocate e la situazione sarà ritornata alla assoluta tranquillità. Noi iniziamo ad organizzarci. Voi tenete botta! #VaInMonaAncaElCorona», concludono.

Clicca qui per partecipare.