Cinesi e topi, Feltri: «Ha ragione Zaia»

Il direttore di Libero interviene sulla polemica che ha investito il governatore del Veneto

Cinesi e topi o “Uomini e topi” (Of Mice and Men) per ricordare il celebre romanzo dello scrittore americano John Steinback, pubblicato a Londra nel 1937 e tradotto in italiano da Cesare Pavese. Ma anche politici, giornalisti e topi.

Tra chi si schiera oggi al fianco di Luca Zaia nel giudizio sui cinesi che “tutti hanno visto mangiare topi vivi” c’è il direttore di “Libero”, Vittorio Feltri.

Il giornalista dice la sua su Twitter: “Ha ragione Zaia, alcuni cinesi mangiano cani, topi, pipistrelli e polpi vivi. Tutta roba fresca che però non fa molto bene”, conclude il direttore di Libero sottolineandola problematica salutista.

(Ph Imagoeconomica)