«Hai presente una taglia 34? Basta modelle sottopeso in passerella»

Elisa D’Ospina, modella curvy vicentina, lancia una petizione: «Le case di moda si impegnino a non utilizzare più donne con queste misure. Chiedo inoltre la presenza di personale competente per valutare casi sospetti»

Elisa D’Ospina non smette di lottare contro le modelle sottopeso in passerella e dopo il post di denuncia pubblicato su Instagram qualche giorno fa, lancia una petizione su Change.org. «La vedete la modella qui sopra in foto? – scrive -.  E’ una modella che ha sfilato alla Milano Fashion Week per una nota casa di moda italiana, le sue misure sono:
petto 81, vita 63, fianchi 79. Taglia 34. Hai presente quanto è grande una taglia 34? E’ inammissibile proporre un modello con queste misure!».

In foto si vede una ragazza magrissima con un corsetto di pelle nero stringato e due lacrime nere dipinte in viso. «Ritengo opportuno che venga firmata una carta in cui tutte le case di moda si impegnano a non utilizzare mai più donne in evidente sottopeso. Chiedo inoltre la presenza di personale competente, che si occupa di disturbi alimentari, al fine di valutare l’idoneità dei casi sospetti», conclude la D’Ospina. La sua petizione finora ha raccolto quasi 22 mila firme.

Tags: