Tosi: «Verona deserta. Panico esagerato, torniamo a vivere»

La richiesta al sindaco Sboarina: «Dia un segnale simbolico contro l’allarmismo: apra la Ztl»

Flavio Tosi oggi in conferenza stampa ha chiesto al sindaco di Verona Federico Sboarina, «vista l’emergenza coronavirus e un centro storico deserto, con tante attività che hanno chiuso per ferie forzate, di aprire la Ztl come richiesto da commercianti ed esercenti con una lettera al sindaco. Sboarina ha rifiutato dicendo che non ha senso farlo, ma sbaglia».

«Occorre invece – ha detto Tosi – dare un segnale anche simbolico contro l’allarmismo e il panico che si sta generando, tornado ad attrarre persone in centro. La Ztl nacque per evitare l’assalto al centro, ma in questi giorni semmai c’è il problema contrario, con una Verona semideserta e attività che hanno chiuso per ferie forzate causa mancanza di clienti. Purtroppo si è generata psicosi e panico a causa della comunicazione e dei provvedimenti del Governo, per quella che è poco più di un’influenza di cui però manca il vaccino. L’unico provvedimento sensato è invitare gli anziani e chi soffre di altre patologie a limitare gli spostamenti, perché purtroppo loro sono gli unici soggetti che rischiano davvero, ma per il resto si può e si deve continuare a vivere normalmente».

Tosi ha aggiunto: «La verità è che Sboarina vuole un centro storico chiuso a prescindere. Non a caso il 20 febbraio gli sboariniani, insieme al Pd, hanno bocciato la mia mozione che chiedeva di utilizzare le telecamere in uscita dalla Ztl solo per controllare l’ingresso e l’uscita dei furgoni. Questo era il senso anche della scelta originaria della mia amministrazione, e in particolare del sottoscritto e dell’ex assessore Corsi, quando le installammo. Sboarina invece le ha attivate totalmente, dando una mazzata all’afflusso, alle attività commerciali e ai veronesi inopinatamente multati. La mia mozione è stata bocciata, ma la maggioranza si è spaccata, la Lega infatti si è astenuta dicendo che il problema che pongo esiste e che va discusso in Commissione. Tra l’altro aprire la ztl sarebbe anche un provvedimento a costo zero che avrebbe solo benefici economici e sociali per la nostra città».

(ph: Facebook Flavio Tosi)