Credono alla bufala degli alcolici che curano Coronavirus: 27 morti avvelenati

E’ successo in Iran dove sono vietati acquisto e consumo di alcol e così la gente li fa in casa

27 morti avvelenati: è questo il bilancio in Iran della bufala che gli alcolici aiuterebbero a sconfiggere il Coronavirus. Le vittime ci hanno creduto ed hanno bevuto alcol adulterato che ha portato alla loro morte. L’agenzia ufficiale Irna dà notizia inoltre di altri 218 casi di avvelenamento.

Per molti di loro sarebbe stato fatale il metanolo. Nella Repubblica Islamica sono vietati acquisto e consumo di alcolici, ma sui media locali spesso si legge di persone morte avvelenate dopo aver bevuto liquori fatti in casa.

Fonte: Adnkronos

(ph: shutterstock)

 

Tags: