Escherichia coli nel taleggio dop

Il Ministero della Salute ha diffuso il richiamo di un lotto di taleggio Luigi Guffanti 1876

Il Ministero della Salute ha diffuso il richiamo di un lotto di taleggio dop a latte crudo incarto verde della Società LUIGI GUFFANTI 1876 srl per la presenza di Escherichia coli STEC (produttore di Shiga-tossina). Sono interessate le forme da circa 2 kg di prodotti richiamati, appartenenti al lotto di produzione 134/20 con scadenza 21/02/2020, 14/03/2020, 21/03/2020, 22/03/2020, 29/03/2020, 03/04/2020, 04/04/2020, 05/04/2020, 06/04/2020, 07/04/2020, 10/04/2020, 12/04/2020, 13/04/2020, 15/04/2020 e 18/04/2020.

Il taleggio coinvolto è stato prodotto dalla Società Casarrigoni srl, in provincia di Bergamo, nello stabilimento di Frazione Peghera al n 575 in (marchio di identificazione: IT 03 278 CE). Il prodotto non va consumato e restituito al punto vendita.

Oggi, 11 marzo, l’azienda Luigi Guffanti 1876 replica che «sono in corso le controanalisi del prodotto poiché la segnalazione è stata fatta non rispettando le procedure di controllo analitico previste dal regolamento comunitario di riferimento. Stiamo inoltre verificando con il cliente i lotti esatti su cui le suddette analisi sono state effettuate, dal momento che risultano incongruenze tra i codici identificativi, denotando un ulteriore possibile errore».

 

Tags: