‘Impolliniamo il Mondo’, latte Torvis adotta 300mila api

Roma, 10 mar. (Adnkronos) – Un contributo all’ecosistema attraverso l’adozione di cinque alveari che andranno a proteggere oltre 300mila api. E’ l’iniziativa di Torvis, marchio di latte proveniente da allevamenti selezionati del Friuli Venezia Giulia e parte del Gruppo Parmalat, che così rinnova il suo impegno a favore della sostenibilità ambientale e sociale.
Grazie al lavoro delle api salvate potranno essere impollinati oltre 300 milioni di fiori, contribuendo quindi alla crescita della biodiversità e all’equilibrio ambientale. Un’iniziativa di Responsabilità Sociale d’Impresa che prende il nome di ‘Pollinate The Planet’ (‘Impolliniamo il Mondo’) nata dall’idea della startup 3Bee.
“Abbiamo creato un network di oltre 2.000 apicoltori che in tutta Italia utilizzano i nostri alveari hi-tech e, con loro, abbiamo deciso di avviare un progetto di Responsabilità Sociale d’impresa – spiega Niccolò Calandri, Ceo di 3Bee – Attraverso il progetto ‘Impolliniamo il mondo’ le aziende attente alla sostenibilità ambientale, possono dare il proprio contributo per la protezione delle api e di conseguenza del Pianeta, con un impatto concreto, forte ed importante sulla conservazione della biodiversità e degli ecosistemi”.
Sulle confezioni di latte Torvis (Alta Qualità, Intero, Parzialmente scremato e in brik) i consumatori potranno trovare un’ape, simbolo dell’impegno dell’azienda nei confronti di questo insetto così importante per la biodiversità e, se vorranno, potranno contribuire in prima persona alla sua salvaguardia.
La possibilità di adottare un alveare, infatti, è aperta anche ai privati che possono partecipare al progetto accedendo alla piattaforma online sul sito www.3bee.it. Gli alveari adottati saranno dotati di sistemi di monitoraggio basati su tecnologie innovative come l’Internet of Things e l’Intelligenza Artificiale al fine di migliorare la vita delle api.
Grazie a questi sistemi gli apicoltori hanno la possibilità di monitorare costantemente lo stato di salute delle api attraverso il proprio smartphone e intervenire tempestivamente in caso di necessità, riducendo i trattamenti chimici e migliorando la produzione e la vita delle api.