Coronavirus, governo cinese: «Originato negli Stati Uniti»

Il portavoce del governo cinese Lijian Zhao ha scritto su Twitter che il coronavirus potrebbe essere stato originato negli Stati Uniti e portato in Cina dai soldati americani. Accuse gravi che ovviamente faranno discutere. «Abbiamo bisogno che gli ufficiali americani rispettino i fatti – ha scritto Zhao -. Ogni minuto sprecato in diffamazioni e lamentele sarebbe speso meglio per migliorare le reazioni domestiche e la cooperazione internazionale».

«Alcuni ufficiali americani accusano la Cina di coprire i fatti. Bene, a quando risale il paziente zero negli Stati Uniti? Quante persone sono infette negli States? Come si chiamano gli ospedali dove sono ricoverate? Potrebbe essere che sia l’esercito americano ad aver portato l’epidemia a Wuhan. Vogliamo trasparenza! Che siano resi pubblici i vostri dati! Gli Stati Uniti ci devono una spiegazione.“Alcuni decessi per influenza sono stati effettivamente infettati da COVID -19, ha ammesso Robert Redfield, portavoce e rappresentante del Parlamento statunitense. Gli Stati Uniti hanno riportato 34 milioni di casi di influenza e 20.000 morti. – afferma Zhao – Per favore, ci venga detto a questo punto quanti di questi sono collegati a COVID-19».

Zhao ha inoltre condiviso un articolo di global research che sostiene che il virus sia stato originato negli Stati Uniti e scrive infatti che c’è la «chiara evidenza» che il virus è stato originato negli Sstati Uniti.

(Ph. Twitter – Lijian Zhao)

Tags: