Passeggiate domenicali, Bertacco: «Mi fate schifo»

Tra i tanti appelli e video di figure istituzionali arrabbiate con i cittadini che ieri sono usciti a fare la passeggiata, se non proprio la gita, domenicale, spicca per impatto emotivo quella del senatore e assessore ai Servizi Sociali di Verona Stefano Bertacco, che da mesi lotta contro il cancro. «Oggi per l’ennesima volta sento che sul lago di Garda, da Peschiera fino a Garda, è pieno di gente, che la gente corre sul Lungadige,  che non sta in casa, e non rinuncia a nulla per il proprio egoismo. Per il proprio disinteresse verso gli altri, verso chi oggi è in strada, negli ospedali, nelle sale di rianimazione, per cercare di salvare vite umane. E voi cosa fate? Ne compromettete tante altre. Credete che non abbia voglia anch’io di andare a fare una passeggiata? Non so ancora quale sarà l’esito della mia malattia e potrebbe essere una delle ultime passeggiate della mia vita. E invece sono qua, a casa, resto a casa, perché ho rispetto delle persone e della vita altrui. Allora fatelo anche voi, fatela finita, ve lo dico chiaramente: mi fate schifo. Non potete essere così ottusi  da non capire che siamo in una situazione drammatica, le persone continuano a morire.Oggi stiamo pagando, con i numeri del Veneto e di Verona, l’ultimo folle fine settimana in giro. Voi pensate sempre che tocchi agli altri. Guardate che non è così, la vita è strana. In dieci secondi ciò che c’era di bello, diventa brutto. Non credo di essere il più stupido a restare a casa. Sono una persona che nella sua vita ha fatto della parola responsabilità, una parola vera. Concreta, ora mi aspetto da tutti voi, da tutti quelli che vedranno questo video una risposta seria, una risposta di vita, ma soprattutto la capacità e la volontà di essere persone responsabili».

Tags: ,