Galli a Zaia: «Fare tamponi a tappeto è inutile»

Il responsabile di Malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano precisa: «Si deve farne tanti per circoscrivere e capire cos’è successo in una determinata area»

Massimo Galli, responsabile di Malattie infettive all’ospedale Sacco di Milano, durante il suo intervento a Stasera Italia, ha criticato la scelta del presidente del Veneto Luca Zaia di procedere con tamponi a tappeto. «Non può essere utile ma fare più tamponi in questo momento serve per circoscrivere aree e situazioni particolari, capire cosa è successo in una determinata area ristretta dove c’è stato un numero di infezioni per l’indagine epidemiologica. L’esempio di Vo’ in Veneto è importante in questo senso».

Tags: