Tokio 2020, Malagò: «Nulla da escludere, Cio valuta ogni soluzione»

Il presidente del Coni riferisce delle ultime conversazioni avute con Bach, presidente del Comitato olimpico

“Ho parlato con Bach sia in una conference call sia in privato. Il Cio sta vagliando tutte le ipotesi possibili. Al momento mi sento di dire che nulla è da escludere”. Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, si esprime così sulle Olimpiadi di Tokyo 2020, in programma dal 24 luglio al 9 agosto e a forte rischio per l’emergenza Coronavirus.

“Io sto leggendo che in tanti, con piena legittimità, stanno esprimendo le proprie opinioni ma ricordo -prosegue il numero uno dello sport italiano a Radio Deejay- che i soggetti che devono decidere sono il Cio e il suo presidente Thomas Bach e il governo giapponese e il primo ministro Shinzo Abe e stanno facendo, con cognizione di causa, tutte le valutazioni. Al momento i tempi purtroppo li detta il virus ed è impossibile sapere come sarà la situazione tra due o tre mesi”.

Tags: