Evasione, sequestrati oltre 300 mila euro a titolare ditta disegno tecnico industriale

La Guardia di Finanza di Vicenza ha confiscato beni e disponibilità finanziarie già sequestrate al titolare di una ditta individuale della provincia, operante nel settore del disegno tecnico industriale, per un valore complessivo di 334718 euro, in esecuzione della sentenza emessa dal Tribunale di Vicenza nei confronti dell’imputato (P.P.) al quale il giudice ha applicato la pena su richiesta delle parti ad anni 1 e mesi 4 di reclusione (pena sospesa) per il reato di evasione fiscale per tutti gli anni d’imposta sottoposti a controllo da parte delle fiamme gialle beriche, dal 2013 al 2016.

Confrontando i ricavi e il volume d’affari, soprattutto attraverso le risultanze della banca dati, opportunamente confrontate anche con i questionari inoltrati ai clienti dell’impresa, è emersa una condotta illecita tenuta dal titolare e segnalata alla locale Procura della Repubblica, in considerazione del superamento delle soglie di punibilità previste dall’art. 5 del D.Lgs 74/2000 (Omessa presentazione della dichiarazione).

Il sequestro preventivo per complessivi 334.18 euro, corrispondente all’ammontare delle imposte evase a seguito della omessa presentazione della dichiarazione fiscale, attraverso il sequestro degli immobili di proprietà dell’indagato fino alla concorrenza dell’importo decretato, è stato orta confermato, dopo che il processo si è concluso con la condanna del titolare.

Tags: ,