Media americani: «Weinstein positivo al Covid, isolato in carcere»

Harry Weinstein, l’ex produttore cinematografico di Hollywood condannato per stupro, sarebbe risultato positivo al test del Covid-19. Lo riferiscono diversi media americani, come Niagara Gazette e Deadline. Michael Powers, presidente dell’associazione delle guardie carcerarie dello stato di New York (New York State Correctional Officers and Police Benevolent Association) ha confermato la notizia a Sky news, aggiungendo che diversi agenti di custodia sono stati posti in quarantena. Il portavoce di Weinstein, Juda Engelmayer, ha invece detto di non essere stato informato a riguardo.

Condannato a 23 anni di carcere per stupro e recentemente operato al cuore, il 68enne Weinstein è stato trasferito la settimana scorsa alla Wende Correctional Facility, un carcere di massima sicurezza dello stato di New York, dove sono rinchiusi 950 detenuti.  L’autorità carceraria di New York non ha commentato la notizia del contagio.

Ph. Shutterstock

Tags: