Farmaco anti-Covid, Sgarbi sta con Zaia: «Giappone non è Terzo Mondo»

Il critico d’arte e deputato Vittorio Sgarbi ha invitato il presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti  a sperimentare l’Avigan, il farmaco giapponese che sarebbe in grado, se non proprio di curare, almeno di rallentare il coronavirus, come ha fatto il presidente del Veneto Luca Zaia.

«Il Giappone non è il Terzo Mondo – ha detto Sgarbi -. Perché non si può usare in Europa un farmaco usato in Giappone?». Sgarbi ha poi lanciato un’altra frecciatina a medici e virologi, con cui è entrato in discussione nei giorni scorsi, beccandosi una denuncia, e ha citato il direttore responsabile delle malattie infettive dell’ospedale Luigi Sacco di Milano Massimo Galli che aveva detto che la situazione era sotto controllo (ma poi ha anche detto di essersi sbagliato chiedendo scusa).

Tags: