Coronavirus, pompe di benzina verso la chiusura totale

I gestori: «Non siamo più nelle condizioni di assicurare il necessario livello di sicurezza sanitaria. Da domani chiuderemo gli impianti nelle autostrade, poi tutti gli altri»

Partirà tra poche ore lo stop degli impianti di rifornimento carburanti. Dalla notte di mercoledì 25 marzo infatti i primi ad aderire alla serrata saranno i gestori delle stazioni facenti parte della rete autostradale, compresi raccordi e tangenziali; a seguire, tutti gli altri anche lungo la viabilità ordinaria. Ad annunciarlo in una nota Faib-Fegica-Figisc/Anisa.

«Da soli, non siamo più nelle condizioni di assicurare né il necessario livello di sicurezza sanitaria, né la sostenibilità economica del servizio», affermano i gestori carburanti.

Fonte: Adnkronos

ph: shutterstock