Olimpiadi rinviate, Pellegrini: «Speriamo fisico tenga botta»

La divina del nuoto azzurro: «Sono d’accordo con la decisione, molti atleti non hanno la possibilità di allenarsi in questo momento. Sarebbe stata un’edizione di secondo livello»

«Devo nuotare un altro anno, non ci voglio credere. Sembra una barzelletta, il destino, le coincidenze. Fatto sta che io non posso smettere di nuotare. Avrei preferito gareggiare quest’anno, ma visto tutto quello che sta succedendo nel mondo e che tanti atleti non hanno la possibilità di allenarsi saremmo arrivati senza essere preparati, quindi la decisione di spostarle di un anno è giusta e sono d’accordo. Altrimenti sarebbe stata un’Olimpiade di secondo livello». Federica Pellegrini commenta così su Instagram la decisione del Cio di rinviare le Olimpiadi all’estate del 2021 a causa dell’emergenza Coronavirus.

La divina del nuoto azzurro ha assicurato: «Ci prepareremo al meglio, si tratta solo di riprogrammare tutto. E speriamo che il fisico tenga botta ancora per un anno. Sono serena e non disperata come in molti potrebbero pensare. Certo, avrò un anno in più, ma ci eravamo già preparati a evenienze del genere, avevamo anche prefigurato uno spostamento di due anni. Invece è un anno, va bene così. Solo, spero che il mio fisico non cambi».

Fonte: Adnkronos

(ph: shutterstock)

Tags: