Ulss 6 Euganea, Oncologia di Schiavonia trasferita a Piove di Sacco

Allestito in tempo record un percorso integrato di assistenza, con la presa in carico dei primi pazienti

Azienda Ulss 6 Euganea, Padova, 24 marzo 2020 – Stesso personale, stessi percorsi terapeutici, una nuova sistemazione logistica con l’assistenza fornita ai pazienti in totale sicurezza e qualità delle cure.

Si è concluso questa mattina il trasferimento dell’Unità di Oncologia dell’Ospedale di Schiavonia al primo piano dell’Ospedale di Piove di Sacco, dove è stato allestito in tempo record un percorso integrato di assistenza oncologica che proprio in queste ore ha visto l’arrivo dei primi pazienti precedentemente in cura a Schiavonia.

La riorganizzazione dei servizi oncologici dell’Ulss 6 Euganea, portata a termine in un momento così delicato e difficile, vedrà dunque la stretta collaborazione tra l’équipe oncologica di Piove di Sacco e quella di Schiavonia, con il coordinamento della dottoressa Rita Chiari.

Un particolare ringraziamento per il lavoro svolto negli ultimi due anni va al dottor Teodoro Sava, direttore delle Unità di Oncologia di Cittadella e Camposampiero, che ha saputo creare anche all’Ospedale di Piove di Sacco un ambiente professionale qualificato, in grado di assicurare cure di eccellenza, grande accoglienza e umanizzazione.

Lo dichiara sulla sua pagina Facebook istituzionale il direttore generale dell’Ulss 6 Euganea, Domenico Scibetta.

(ph. Facebook Domenico Scibetta Direttore Generale Ulss 6 Euganea)

Tags: