Coronavirus, Ulss 8 Berica: altre quattro vite spezzate

Tre anziani sono morti al San Bortolo di Vicenza, un quarto è deceduto all’ospedale di Valdagno

Azienda Ulss 8 Berica, Vicenza, 25 marzo 2020 – Il coronavirus si porta via altre quattro vite sul territorio dell’Ulss 8 Berica. Tre uomini sono morti all’Ospedale San Bortolo di Vicenza: un classe 1928 di Montecchio Maggiore, un paziente del 1937 di Valdagno e un classe 1938 del capoluogo. Il quarto è deceduto all’Ospedale San Lorenzo di Valdagno. Si tratta di un signore di 92 anni originario di Montecchio Maggiore.

È quanto emerge da una nota dell’ufficio stampa dell’azienda socio-sanitaria vicentina.

(ph. Imagoeconomica)

Tags: