Coronavirus in Veneto: 132 ragazzi positivi, 6 ricoverati

«Il coronavirus lo prendono tutti, si sappia. Nelle terapie intensive anche giovani intubati» è il monito del presidente Zaia

Il coronavirus lo prendono tutti, si sappia, non solo gli anziani, e nelle terapie intensive infatti non abbiamo anziani, ma anche giovani intubati”. Lo ha tenuto a sottolineare il presidente del Veneto, Luca Zaia oggi 26 marzo. E la Regione Veneto oggi ha infatti presentato i dati ufficiali che vedono ben 132 ragazzi minorenni contagiati da Covid-19 ricoverati negli ospedali del Veneto. Di questi, ben 42 hanno meno di 5 anni, 9 non hanno compiuto l’anno d’età. La maggior parte dei giovani pazienti si trova nei reparti Covid che fanno riferimento all’Ulss 6 di Padova. Sul numero totale, solo 3 sono i pazienti non inseriti nell’anagrafe sanitaria del Veneto, ovvero provenienti da fuori regione.

+++ AGGIORNAMENTO ORE 18.30 +++

I ragazzi minorenni contagiati dal coronavirus ancora ricoverati negli ospedali del Veneto sono ad oggi solo 6, rispetto al totale dei 125 positivi censiti fin dall’inizio dell’epidemia. Lo precisa la Regione Veneto, chiarendo il bollettino diffuso in precedenza oggi pomeriggio. Nel totale comparivano infatti i casi complessivi di tutti i minorenni risultati positivi pari a 132. Ad oggi rimangono positivi al virus 125 minori, dei quali 6 tuttora in ospedale. Sono 7 i ragazzi guariti dall’inizio dell’epidemia.

Fonte: Adnkronos

(ph. Imagoeconomica)

Tags: