Paolini: «Non dimenticheremo questi morti. E che torni primavera»

Il messaggio dell’attore rivolto ai suoi concittadini di Mira (Ve) ma anche a tutti gli altri: «In questo momento sono cittadino di Bergamo, di Brescia»

L’audio-messaggio dell’attore Marco Paoli rivolto a chi sta lottando contro il coronavirus.

MARCO PAOLINI_messaggio 21 marzo 2020

✴ IL MESSAGGIO DI MARCO PAOLINI ✴📣 Marco Paolini, nostro illustre concittadino, dedica un pensiero a quanti in questo momento difficile sono al servizio degli altri, dall'infermiere, al medico, alla cassiera. E ci aspetta tutti di nuovo a teatro, il nostro #teatrovilladeileoni.✅ La stagione teatrale di Mira doveva infatti concludersi oggi con lo spettacolo di Marco, FILO FILÒ. Per questo abbiamo scelto di pubblicare questo messaggio alle 21.00, quando di solito nel nostro teatro le luci si abbassano e l'arte va in scena.🌈 Grazie Marco per il tuo pensiero e le tue parole. Hai ragione. Noi siamo Mira, Brescia, Bergamo e tutte le altre città d'Italia e del mondo. Ci saranno tempi migliori e anche il nostro TEATRO DEI LEONI tornerà a ruggire. E con te di nuovo sul palco. Grazie ancora. #tuttoandràbene #assiemecelafacciamo #iorestoacasa #arcobaleniVSvirus #comunedimira #marcopaolini

Publiée par Comune di Mira sur Samedi 21 mars 2020

Tags: ,