Cassa integrazione in Veneto: quando parte e come funziona

Le risposte della Regione Veneto sulle situazioni lavorative durante l’emergenza Coronavirus

In Veneto a partire da domani, 28 marzo, alle ore 9, le aziende colpite dall’emergenza coronavirus potranno presentare le domande di cassa integrazione in deroga. Tutte le informazioni sono reperibili cliccando qui.

Ammortizzatori in deroga

Con il decreto n. 223 del 27 marzo 2020 sono state approvate le Linee guida per l’applicazione della cassa integrazione in deroga del Veneto e dell’indennità lavoratori autonomi del Comune di Vò Euganeo 2020. Il documento contiene le indicazioni per la presentazione delle domande di CIG in deroga e dell’indennità lavoratori autonomi (Comune di Vo’ Euganeo). Le domande andranno presentate nel portale CO Veneto utilizzando questo link www.cliclavoroveneto.it/cassa-integrazione-deroga. Per l’orario di apertura del portale si ClicLavoroVeneto e al sito di Veneto Lavoro www.venetolavoro.it. La CRCPS ha approvato un nuovo Accordo per la cassa integrazione in deroga, per adeguare l’Accordo del 10 marzo alle nuove previsioni in materia dettate dal DL n. 18/2020. L’Accordo è stato sottoscritto dal Tavolo delle parti sociali del Veneto e sarà seguito a breve dalla pubblicazione delle Linee Guida per la presentazione delle domande. Le domande dovranno essere presentate esclusivamente tramite CO Veneto a partire dal 27 marzo 2020. La Commissione regionale di concertazione tra le parti sociali ha definito e approvato il 10 marzo 2020 l’accordo-quadro che attiva le prime risorse per gli ammortizzatori sociali a tutela di occupazione e imprese interessate dall’emergenza sanitaria legata al diffondersi del COVID-19.

ClicLavoro Veneto

Le domande dovranno essere presentate esclusivamente per via telematica tramite il servizio online di ClicLavoro Veneto a questo indirizzo. Il ricorso alla Cassa integrazione in deroga, disciplinato dall’Accordo quadro regionale e dall’art. 22 del Decreto legge n.18/2020 “Cura Italia”, prevede la possibilità per tutti i datori di lavoro del settore privato in difficoltà a causa dell’emergenza coronavirus, inclusi quelli del settore agricolo, con sede o unità produttive in Veneto di accedere anche con procedura semplificata alla cassa integrazione in deroga, a decorrere dal 23 febbraio 2020. A seguito dell’accordo raggiunto con le parti sociali, nella Commissione regionale di concertazione (CRCPS), la Regione ha attivato le procedure telematiche per raccogliere la richiesta di accesso agli ammortizzatori in deroga da parte dei datori di lavoro. Per ricevere supporto nell’invio delle domande e per maggiori informazioni le imprese interessate possono rivolgersi anche alle proprie associazioni di categoria, ai consulenti per il lavoro e alle organizzazioni sindacali.

Per informazioni sulla cassa integrazione e autonomi di Vo Euganeo clicca qui.

Per le informazioni dell’Inps sulle prestazioni fornite, compresi congedi e bonus, clicca qui.

(ph: imagoeconomica)