Emergenza Covid-19, dall’Ulss 9 Scaligera mascherine per le case di riposo veronesi

Saranno consegnate 30500 mascherine chirurgiche e 500 FFP2 a utenti e operatori impegnati nell’assistenza

Azienda Ulss 9 Scaligera, Verona, 28 marzo 2020 – In Ulss 9 Scaligera sabato 28 marzo è arrivato un cospicuo quantitativo di mascherine chirurgiche e di Facciali Filtranti FFP2. Nella giornata odierna sono quindi state contattate telefonicamente tutte le case di riposo e i centri servizi afferenti al territorio veronese per poter stimare il fabbisogno di tali dispositivi necessari per fronteggiare l’emergenza Covid-19.

Da giorni le case di riposo sono colpite duramente dal coronavirus, una situazione che, con differenti gradi di gravità, è comune a diverse strutture della nostra territorialità. Già ieri pomeriggio il personale dell’I.P.A.B. Casa di Riposo “Maria Gasparini” di Villabartolomea si è recato presso il magazzino economale di Legnago per recuperare sia mascherine chirurgiche che FFP2.

Oggi sarà la volta del Centro Servizi Madre Maria dell’Immacolata di Colà di Lazise a ritirare altro analogo materiale. Nei prossimi giorni verranno consegnati i dispositivi per un totale di 30500 mascherine chirurgiche e 500 FFP2 che andranno a coprire le esigenze sia degli utenti sia degli operatori impegnati nell’assistenza. Il criterio di priorità di distribuzione è stato determinato in base al rischio di diffusione del coronavirus.