Sala: «Troppi maxi ospedali, pubblici e privati: meglio il Veneto»

Il sindaco di Milano nega di aver criticato il governatore Fontana ed invita ad una riflessione sul piano sanità lombardo

“Non mi sono mai permesso di criticare il presidente Fontana per la gestione della crisi. Dico, evitando qualsiasi polemica, che una riflessione sul sistema sanitario lombardo va fatta. Dopo? Certamente sì, ma già oggi è sotto gli occhi di tutti che certe scelte hanno costituito un elemento di debolezza”. Lo afferma il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, in un’intervista al Corriere della Sera.

Sala sottolinea che in Lombardia, “a differenza di Emilia e Veneto, si è puntato più sulle grandi infrastrutture ospedaliere, anche private, a scapito della rete sociosanitaria del territorio, consultori, medici di base. Sono proprio questi ultimi a denunciare le loro difficoltà. Stanno facendo una battaglia che va al di là delle loro forze senza strumenti adeguati. Dopodiché io mi confronto e lavoro con Fontana ogni giorno. Ci manca solo che ci litighi. Non l’ho fatto e non lo farò”, conclude.

(Fonte Adnkronos; Ph Imagoeconomica)

Tags: