Coronavirus, lettera d’amore di Lapo «all’Italia che resiste»

Lapo Elkann ha scritto una “Lettera d’amore all’Italia”, «a un’altra Italia, quella di chi resiste”, scritta da Lapo Elkann e pubblicata sul suo sito. «E’ nel momento peggiore per la nostra Nazione che mi trovo a scrivere una lettera d’amore all’Italia, come quando si scrive ad una donna che al momento non c’è, ma che presto ritornerà».

«Se da sempre ho dimostrato il mio amore incondizionato nei confronti dell’ingegno italiano, da
Leonardo da Vinci a Mattei, da Pirandello a Rita a Levi Montalcini, dai film di Fellini al Futurismo, dalla Ferrari e la Fiat a Diesel e Piaggio, dalle tante eccellenze del cibo italiano a Barilla, da Palladio a Renzo Piano, da Armani e Moncler a Gucci e Diesel, da Brembo a tutte le piccole imprese bandiere del nostro paese nel mondo, ora mi sono innamorato di un’altra Italia, quella degli infermieri e delle cassiere».

(Ph. Twitter Lapo Elkann)

Tags: