Coronavirus, Borrelli: «Altri 837 morti, i guariti sono 1109»

Secondo il capo della protezione civile il trend è piuttosto stabile. Calano i ricoverati in terapia intensiva

Bollettino di oggi, martedì 31 marzo, letto in diretta Facebook da Angelo Borrelli, capo della protezione civile. I morti aumentano e sono 837 in un giorno mentre ieri erano 812 per un totale di 12.428. I guariti invece diminuiscono: sono stati 1.109 contro i 1.590 di ieri per un totale di 15.729. In totale sono stati registrati 4.053 nuovi casi, numero praticamente identico a ieri (4.050). I nuovi ricoverati in terapia intensiva sono 42 mentre ieri erano stati 75.

Sono complessivamente 77.635 i malati di coronavirus in Italia, con un incremento rispetto a ieri di 2.107. Lunedì l’incremento era stato di 1.648. Il numero complessivo dei contagiati – comprese le vittime e i guariti – è di 105.792. Da tenere in considerazione che nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti ben 29.609 tamponi mentre ieri erano poco più di 23 mila. Dunque se ieri ogni sei tamponi si trovava un contagiato, oggi ogni sette un contagiato. Quindi si conferma il trend in lieve calo.