Pesce d’aprile fuorilegge in Thailandia: «Vietato far finta di avere il Covid19»

Gli scherzi tradizionali saranno punibili fino a 5 anni di carcere e 3 mila euro di multa

Pesce d’aprile fuorilegge in Thailandia, dove il governo ha fatto sapere via Twitter che gli scherzi tradizionali saranno punibili con pene fino ai cinque anni di carcere e oltre tremila euro di multa, ai sensi delle misure adottate per contenere i contagi da coronavirus. «E’ contro la legge far finta di avere il Covid-19 in questo Pesce di Aprile. Nel mondo la gente sta soffrendo per il Covid19 e questo è il motivo per cui le persone devono essere più responsabili e non usarlo come pretesto per fare scherzi», afferma il provvedimento.

Tags: