Coronavirus, gli americani hanno comprato 2 milioni di armi (anche italiane)

Il mese scorso è stato il secondo per numero di armi vendute nel paese dopo il gennaio 2013, poco dopo la sparatoria nella scuola elementare Sandy Hook

I cittadini americani hanno acquistato circa due milioni di armi da fuoco a marzo. Il mese scorso è stato il secondo per numero di armi vendute nel paese dopo il gennaio 2013, poco dopo la rielezione di Barack Obama alla presidenza e la sparatoria nella scuola elementare Sandy Hook. A sottolinearlo, in un tweet, è il New York Times.

Il dato interessa direttamente l’economia in crisi del nostro Paese: gli Stati Uniti sono il sesto miglior cliente delle fabbriche italiane di armi, per un fatturato di oltre 192 milioni di euro nel 2018.

Tags: