Luxottica integra al 100% cassa integrazione. Manager si dimezzano stipendio

Inoltre a tutti i dipendenti che lavoreranno sarà riconosciuto un contributo welfare di 500 euro al mese

Luxottica integrerà al 100% la retribuzione netta mensile di tutti i dipendenti che dovranno accedere alla cassa integrazione prevista dal Decreto ”Cura Italia” per la gestione dell’emergenza coronavirus. Inoltre in una nota del gruppo si spiega che «per tutta la durata del periodo di cassa integrazione, l’azienda riconoscerà un contributo welfare di 500 euro netti mensili per tutti i dipendenti che saranno chiamati a prestare servizio all’interno delle sedi in Italia. Il contributo sarà erogato in beni e servizi a sostegno delle esigenze sociali e assistenziali dei singoli, e sarà calcolato sulle giornate effettivamente lavorate». Quanto alle ferie, si riduce il periodo di chiusura collettiva di agosto, che passerà da tre settimane alla sola settimana di Ferragosto, per supportare la progressiva ripresa delle attività.

«A tutti i dipendenti saranno comunque garantite due settimane consecutive di ferie e un’ulteriore terza settimana da programmare secondo alcune condizioni organizzative – precisa Luxottica -. Di fronte all’attuale contesto di emergenza e in segno di solidarietà verso tutti i dipendenti in Italia e nel mondo, il gruppo dirigente di Luxottica aderirà da oggi su base volontaria alla riduzione dello stipendio per tutto il periodo dell’emergenza, in linea con l’autoriduzione del 50% del compenso dell’amministratore delegato del Gruppo Francesco Milleri».

(ph: imagoeconomica)

Tags: ,