Coronavirus, Guerra (OMS): «Vaccino a inizio 2021»

«La mia speranza è che arrivi nel primo trimestre dell’anno prossimo. Per darlo a tutti si percorrerà la
strada della licenza su brevetto, come avviene per tutti i farmaci risolutivi. È stato cosi per i farmaci contro l’epatite C. Qui non si tratta di far guarire un gruppo di malati, ma di salvare tutta la popolazione mondiale». Ad affermarlo in un’intervista pubblicata oggi dal Messaggero è il Professor Ranieri Guerra, direttore generale aggiunto dell’Oms.

«Chi lo dice alla popolazione che stai fermando tutto per prevenire i contagi? Non dico sia giusto, ma che purtroppo per le amministrazioni è difficile comunicare misure restrittive in assenza di casi. È anche un problema di mancanza di cultura scientifica» ha detto Guerra. «Bisogna puntare sulle risorse umane, andranno fatte assunzioni per garantire la tenuta del sistema, in parte lo si sta già facendo» ha aggiunto.

(Ph. Shutterstock)

Tags: