Covid-19, primo calo ricoveri in terapia intensiva. Rallenta crescita deceduti

E’ l’annuncio fatto dal capo della protezione civile nel punto stampa odierno. I positivi hanno superato le 88mila unità

Negli ospedali italiani si registra il primo calo, su base giornaliera, dei ricoveri in terapia intensiva di malati di coronavirus: a oggi sono 3994, -74 su ieri (-1,82%), erano 4068).

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS

E’ quanto annuncia Angelo Borrelli, capo del Dipartimento della Protezione civile. I ricoverati con sintomi sono 29.010, in isolamento domiciliare 55.270 (il 63%). I tamponi effettuati sono 657224 (+37.375 su ieri, +6,03%). “Per la prima volta abbiamo un dato molto importante: consente ai nostri ospedali di respirare. È il primo valore negativo da quando abbiamo avviato la gestione dell’emergenza”, ha commentato il capo della Protezione civile Angelo Borrelli.

Secondo i dati di oggi della Protezione civile sono 88274 gli attualmente positivi al coronavirus in Italia (+2886 su ieri, +3,38%), i guariti 20996 (+1238, +6,27%), i casi totali 124632 (+4805, +4,01%). Rallenta ancora la crescita dei deceduti: a oggi sono 15.362, +681 (+4,64%) su ieri (quando erano stati 14.681, +766 su giovedì). “Il valore è in costante diminuzione”, ha commentato il capo della Protezione civile Angelo Borrelli.